Psicologia dei colori: ad ogni brand il suo

Tempo di lettura: 3 minuti

psicologia-dei-colori

periwinkle-dice2

 

Oggi voglio invitarti a riflettere e, per farlo, parto con una domanda diretta:

Quanto è importante per te il colore?
Quanta influenza esercita?

 

 

 

 

Immagina di essere in libreria e di passare rapidamente in rassegna una serie di titoli dedicati ad uno specifico argomento.

Quale attirerà maggiormente la tua attenzione?

Quale finirai per acquistare?

Preferirai un libro dalla copertina bianca e anonima oppure un bel volume che, fin dal frontespizio, ti comunica qualcosa?

Cromo power, amico mio. Lo sapevi?


Una percentuale molto vicina all’80% delle persone acquista un prodotto in base al suo colore.


Esagerato?

Sembra, ma non è.

E, proprio come nell’esempio che ti ho fatto poco fa, prova a pensare a quante volte hai effettuato una scelta in base al colore.

La “psicologia dei colori” è molto potente e non puoi non tenerne conto se hai la necessità di creare un logo per la tua azienda.


COME SCEGLIERE?

Ogni colore riflette un’emozione e non fa altro che aprire i cassetti della nostra memoria.

Un colore per ogni sensazione.

Una sensazione per ogni esperienza pregressa avuta nel corso della nostra vita.

È così per tutti.

Per te, per me e, soprattutto, per il tuo potenziale cliente.

E se il tuo logo sarà in grado di comunicare e risvegliare la giusta emozione avrai fatto centro!

Non ci credi? E allora seguimi.

Nelle prossime righe ti parlerò dei principali colori e delle sensazioni a loro più comunemente associate:

Rosso

rosso-min

Si tratta di un colore molto utilizzato, che evoca immediatamente vitalità e impulsività (ad esempio - e non a caso - viene spesso utilizzato nelle vetrine dei negozi durante il periodo dei saldi).

Il rosso è il colore delle passioni forti (passione, pericolo, urgenza) ma è anche un colore che “stimola l’appetito”.

Ed è proprio per questo che ti capiterà spesso di trovarlo nel loghi di grandi marchi del settore alimentare.

Giallo

giallo-min

E' il colore dell’energia, dell’azione.

Ed è questo il motivo per cui lo puoi trovare spesso presente all’interno dei loghi di aziende legate al mondo dell’energia (come, ad esempio, quelli delle grandi compagnie petrolifere).

ARANCIONE

arancione-min

Figlio del rosso e del giallo, l’arancione ne riprende gli aspetti più positivi e si caratterizza come il colore della creatività, della fiducia e dell’energia mentale.

Ne viene fatto un largo uso negli energy drink, nelle palestre e in tutti quegli ambiti legati al mondo della creatività e del design (studi di architettura, di grafica).

Viola

viola-min

Qui si va più sul raffinato.

Il viola evoca regalità, eleganza e spiritualità. Viene spesso utilizzato nel settore della moda o dei profumi, ma anche in ambito finanziario e nel web.

ROSA

rosa-min

Da sempre, l’immaginario collettivo identifica Il rosa come il colore della femminilità, del romanticismo, dei prodotti dedicati alla prima infanzia e dei giochi per bambine.

Attenzione però!

Se ti dicessi che la maggior parte delle donne afferma che il suo colore preferito è il blu?

Blu

blu-min

Parto da un dato: uno studio afferma che più o meno il 42% della popolazione mondiale mette  il blu (nelle sue varie sfumature) al primo posto  come colore preferito?

Lo sapevi?

Va da sé, quindi, che è proprio questa la ragione per la quale il blu è tra i colori più utilizzati nella creazione dei loghi.

Opposto al rosso, il blu evoca sensazioni di pace, rilassatezza, riflessività.

In più ispira fiducia e predispone ad un atteggiamento positivo ed amichevole.

Verde

verde-min

è un colore tranquillo, rilassato, sereno. Ed è quello che più facilmente si abbina all’idea di ecologico, di bio e di pulito.

Marrone

marrone-min

L’associazione viene quasi immediata.

Terra, natura.

Il marrone in tinte scure si lega bene ad un’idea di semplicità e di artigianalità. Nelle tinte più chiare richiama sensazioni di comfort e tranquillità. Rimane comunque un colore elegante e sofisticato, spesso sinonimo di vintage.


Bene, al termine di questo, breve, viaggio nel mondo dei colori e della loro psicologia non dovrai fare altro che riflettere su cosa vuoi comunicare attraverso il tuo logo.

Che carattere ha la tua azienda?

Quali sono i suoi principi?

Quali emozioni voglio che trasmetta il mio brand?

Le risposte ti permetteranno di orientarti meglio nella scelta del colore e ti permetteranno una comunicazione più coerente.

 

scarica toolkit gratuito

E se desideri essere contattato, senza impegno, da uno dei nostri professionisti, compila il form di richiesta e sarai richiamato il prima possibile.

 

E tu, cosa ne pensi? Lascia un commento.

Ti potrebbero interessare:

test efficacia sito web

Per saperne di più leggi i nostri ultimi articoli